Inicio Attrazione Donna vaccinato cerca ragazza modella

Calabria ragazza morta dopo Moderna. Fanno Astrazeneca: gravissime due donne

Donna vaccinato 901988

Lo spiega al Tirreno la madre di Virginia, la 23enne alla quale sono state somministrate per errore 4 dosi del vaccino Pfizer. Dopo questi risvolti ho chiesto alla Usl di inviarmi tutta la documentazione riguardante il caso di mia figlia, compresi i risultati delle analisi di 5 provette di sangue, richieste da quando è stata sottoposta al vaccino». La ragazza sarà presa in cura dal virologo Fabrizio Pregliasco: le ha prescritto delle analisi e la visiterà presto a Firenze. Ma precisa: «Ho appena iniziato, ho solo parlato con la mamma. Nulla di più. Ho concordato solo sul fatto di dare una mano. Ma al momento c'è solo questo».

La 23enne sotto osservazione per escludere effetti collaterali pesanti. La sperimentazione Pfizer relativa al sovradosaggio si ferma infatti a quota quattro. Codacons presenta denuncia. Sembrava una vaccinazione come tante, di quelle destinate al personale sanitario. Le abbiamo iniettato tutta la fiala di bovino Pfizer, pari a sei dosi. Equanime il tempo di metabolizzare la ambasciata, una serie convulsa di colloqui insieme sanitari e medici e poi ricovero in osservazione, dove la giovane dovrebbe rimanere fino a oggi. Le condizioni della 23enne a ieri sera erano discrete e la ragazza viene capacitа sotto controllo non tanto per l'attuale stato della sua salute, quanto per il fatto che - a oggi - non sembra essere mai avvenuta un'inoculazione di sei dosi di bovino. Un caso simile si è verificato nei mesi scorsi in Germania, bensм in quel caso erano state cinque le dosi, mentre la sperimentazione Pfizer relativa al sovradosaggio si fermerebbe a quota quattro. Mancando del tutto una casistica, la sfortunata tirocinante è capacitа sotto stretta osservazione, una segnalazione su quanto successo è già stata inviata ad Aifa e nella mattinata di ieri anche personale della polizia si è recato in ospedale per accettare informazioni su quanto successo.

Nella prima ondata della pandemia fu la prima contagiata bolognese e rimase positiva per 80 giorni , ora Bianca Dobroiu , giovane modella di albori rumena residente a Bologna, è di nuovo positiva al coronavirus. L'esame verrà ripetuto quattro volte, i primi esiti sono incerti, l'ultimo decreta: è certo. Poco dopo i sintomi arrivano addirittura per la modella. Il test accertamento la sua nuova positività. Colpa della variante Delta? Rispetto alla scorsa acrobazia ho la febbre meno alta per il momento, sotto i 40 gradi ma comunque fra 38,5 e 39,5. Un raffreddore terribile, lacrime agli occhi, ma a differenza della prima positività non ho quel dolore lancinante alle ossa.

È sconfortata, provata. Beh, nuovo non è perché non è mai cambiato: e questo ormai da quasi due mesi. Ma ci ho sempre dato breve peso aspettando che cambiasse qualcosa». Non è successo, invece. E stavolta Bianca appare in ansia: «Non sta cambiando proprio nulla e la cosa a oggi mi spaventa un pochetto. Non è normale tutto questo, e ancor di più se io dal 10 di marzo non ho più alcun sintomo». Leggi anche Congedo e gratifica babysitter.