Inicio Attrazione Finale pazzesco disponibile italiana per soli italiani

Giaccherini a Sky: Lukaku fa paura. Italia-Belgio? Chi vince va in finale

Finale pazzesco disponibile 758686

Non è soltanto storia, le gesta di Matteo si proiettano in una dimensione soprannaturale destinata a cambiare definitivamente le prospettive dello sport tricolore. E domani, tra «Wimbly» e Wembley, si snoderà un incredibile filo rosso, bianco e verde che potrebbe tessere la trama di una giornata indimenticabile. Credo di aver giocato il mio miglior match fin qui, per questo sono davvero contento. Specialmente dopo quel terzo set, avrei dovuto vincerlo perché ero comunque il più forte In campo. E se sei deciso a fare la storia, non puoi preoccuparti di chi ti si parerà davanti per impedirtelo. Ma adesso che sono arrivato fin qui, voglio vincere il torneo.

L'ex Juve ricorda a Sky il gol contro il Belgio agli Europei del Emozione che rimane dentro per sempre, ma avrei barattato quella rete per vincere il torneo. Sulla sfida affinché attende gli azzurri: Lukaku oggi fa paura, sono una squadra esperta. Chi vince arriva in finale. Come colpire il Belgio lui lo sa bene, visto che nel fu decisivo — insieme a Pellè, il finale — nel successo contro Lukaku e compagni proprio agli Europei. Emanuele Giaccherini ricorda a Sky Sport quella gara e non solo: Il gol è capitato su un grande assist di Bonucci, io sono stato bravo a arrestare la palla, la rete è arrivata proprio grazie allo stop. È una cosa rimane dentro tutta la attivitа. Una vittoria contro il Belgio nel girone che ha dato fiducia ed entusiasmo a quella Nazionale, eliminata ai rigori dalla Germania ai quarti: Avrei barattato quel gol al Belgio insieme la vittoria finale agli Europei. Lukaku oggi fa paura, il campionato dell'Italia e Conte lo hanno migliorato adesso.

Alle 15 di oggi, 11 luglio , sul campo centrale di Wimbledon si giocherà la finale tra Matteo Berrettini e Novak Djokovic , un accadimento storico per il tennis italiano affinché mai prima d'ora aveva portato un atleta a giocarsi il titolo nel prestigioso torneo inglese, uno dei quattro Grandi Slam. Per l'occasione Sky , che detiene i diritti per far vedere le partite di Wimbledon, ha deciso di trasmettere in chiaro la partita su TV8. Il match, come detto, inizierà alle 15 con un pre-partita dalle La telecronaca sarà a cura di Elena Pero e Paolo Bartolucci. Siamo da sempre accanto allo sport italiano, su cui abbiamo investito tanto e continuiamo a colpire perché crediamo e condividiamo la emozione di milioni di tifosi.

Il format, prodotto per l'Italia da Fremantle, in Inghilterra è arrivato alla sua sesta stagione tanto da diventare un vero fenomeno televisivo internazionale riadattato in 20 nazioni. Provalo subito! Sta girando il vento a Gran Canaria e con sé porta novità La calore si sta alzando sotto il sole di Las Palmas Nella villa sembra regnare l'armonia, ma è solo evidente Sole, mare, appuntamenti romantici, feste in piscina, colpi di scena e colpi di fulmine.

I grandi eventi, come olimpiadi e campionati di calcio, sono sempre stati un driver che spinge alla sostituzione della tv. Il primo settembre, infatti, le trasmissioni nel Paese passeranno alla codificazione MPEG-4 e poi, dal 21 al 30 giugnotutti i programmi saranno diffusi con lo standard DVB-T2. Al di là della seccatura, è un'ottima circostanza per scegliere un televisore più performante e soprattutto maggiormente integrato con i servizi di rete. Le smart tv di oggi portano l'intrattenimento a un nuovo livello di facilità d'uso e di qualità audio e video, bensм hanno anche gli assistenti vocali come Amazon Alexa. Tra l'altro, gli Europei sono trasmessi da Sky Sport in 4K HDR, cioè con riprese iperrealistiche come se si assistesse alla conto seduti a bordo campo. A attuale punto se si deve, o si vuole, cambiare il televisore, è migliore esagerare. In casa Samsungal vertice della gamma, troviamo la nuova serie Difettuccio QLED e in particolare il campione QNA che esibisce, appunto, risoluzione 8K e tagli da 85, 75 e 65 pollici nella foto in alzato, a partire da 5. Insomma, come avere il cinema in casa: un 85 pollici è grande quasi quattro volte un classico 42 pollici, equanime per dare l'idea delle proporzioni.