Inicio Rassegna Intimo godimento passa a prendermi

Sesso orale: cosa piace a lui

Intimo godimento passa a 463813

Un rapporto sessuale appagante non si limita soltanto al pene e alla vagina. Cosa sono le zone erogene? Se sei tu a pensare che alcune zone erogene vengono trascurate durante i rapporti, magari potresti lasciare questa pagina aperta e visibile sul tuo portatile la prossima volta che esci per andare a fare la spesa. Iniziamo a scoprire le otto zone erogene che devi assolutamente conoscere. Le labbra sono considerate infatti tra le prime zone erogene sia femminili che maschili. Da provare: concediti un bacio lento e passionale, come nei film; bacia le labbra del partner e delicatamente accarezzale con la lingua. Oppure: massaggia e accarezza le labbra del partner con le tue labbra e prova a premere le une contro le altre in modo giocoso ma delicato, mordicchiandole con dolcezza o usando anche un pollice per toccarle.

Benché, è difficile che un uomo vi confessi subito cosa gli piace. Allora, per quel che riguarda il erotismo orale, cosa, esattamente, vogliono gli uomini? Nulla di una fellatio deve individuo affrettato. Incominciate piano e non aspettatevi necessariamente un pene subito eretto. Alti e bassi sono normali durante il sesso orale e non sono elenco di una eventuale assenza del delizia da parte di lui. Nelle fasi iniziali potete anche aiutarvi con le mani, ma la cosa più apprezzabile è stimolare il glande e la parte sotto al frenulo che contiene un grande gruppo di nervi. Il ritmo è essenziale e ricordatevi affinché la fellatio è un piacere alterno e, soprattutto, dipende dal piacere reciproco: dite sempre al vostro partner se sta facendo qualcosa che non vi piace, come per esempio toccarvi la testa in un certo modo oppure costringervi ad assumere una posizione scomoda. Anche se per una certa dottrina la fellatio è vista come una sorta di servizio, la verità è che il vostro godimento è il suo e viceversa. Alternate labbra, falda e bocca tornando spesso sulla area intorno intorno al frenulo e trovate un andamento che dia anche a voi il tempo di respirare e di riposare.