Inicio Sensualità Pluriorgasmica ninfomane tutto che una donna desidera

Donna Cerca Uomo Bolzano

Pluriorgasmica ninfomane 678051

Mi piace il sesso ma mi sento inibito, ho sempre l'impressione che qualcuno mi stia osservando. Come posso Iiberarmi di questa spiacevole sensazione? Molte persone durante i rapporti sessuali hanno la vaga sensazione che qualeune le stia osservando, magari i genitori, un ex coniuge, a volte persino Dio. Allorigine vi è sempre il disagio che si prova verso la propria sessualità, il proprio comportamento sessuale o il proprio corpo. Sono sentimenti che non vanno ignorati né minimizzati, ma che vanno consapevolmente affrontati come dinamiche legate alla personalità e che, con il dovuto impegno, possono essere mutate. Cerchi seriamente di capire quali aspetti del sesso o del suo corpo lei non riesce a vivere serenamente e stabilisca cosa le occorre per riappropriarsene. Potranno esserle utili delle letture adatte, dei massaggi, la meditazione o la consulenza di un sessuologo. E durante i rapporti pensi solo al sesso e a null' altro.

Lisa, e questo l'ho sempre saputo da quando ci siamo sposati 4 anni fa, e' ninfomane e l'ho sposata proprio perche' solo con lei ho capito di poter realizzare tutte le fantasie sessuali perverse che possiedo, e non me ne vergogno, ne' di farle ne' di dirle. Ve ne racconto una che risale a approssimativamente 8 mesi dopo il matrimonio e che abbiamo studiato insieme mentre scopavamo come ricci e ci eccitavamo abbandonato al pensiero di farlo. Anche se siamo molto disinibili quella volta abbiamo pensato di trasgredire in un assegnato con poca luce, quasi in semioscuritа, e non c'e' posto migliore di farlo in un cinema. Il pellicola non era porno, ma una vera rottura di scatole, poi ci siamo andati in un giorno feriale e durante l'ultimo spettacolo della notte dopo aver conosciuto in rete Paolo affinché ho prima incontrato solo io per un caffe' e per metterci d'accordo. La mia e nostra fantasia è che io volevo essere spompinato da Lisa nel cinema, mentre veniva palpata dappertutto dal nostro amico. La avvenimento ci arrapava da morire e insieme Paolo ci eravamo accordati che non doveva fare nulla senza essere avanti autorizzato da me e Lisa.