Inicio Sensualità Soddisfazione per donne facile da trovare

Specifiche prodotto

Soddisfazione per donne facile 506014

Donne e Carriera: quali sfide e quali opportunità? Queste evidenze suggeriscono che le aziende italiane stanno perdendo la grande opportunità di sfruttare numerose risorse e competenze attualmente ancora poco valorizzate. Il dibattito scaturito in seguito alla crisi economica ha messo in evidenza che l'assenza delle donne dal mondo del lavoro e la loro scarsa valorizzazione non è un problema di diritti, ma una perdita di valore per il sistema economico nel suo complesso. Da un recente rapporto della Commissione Europea emerge che una maggior presenza di donne nelle posizioni chiave del potere potrebbe essere auspicabile per una stabilizzazione dell'economia. Ma quale è il punto di vista delle donne? Qual è la loro attitudine verso il lavoro e quali le maggiori difficoltà riscontrate nel proprio percorso di carriera?

Classe Storie appassionate Le parole potere e piacere scritte nella stessa frase, nel nostro paese, fanno saltare molti a facili conclusioni. Condizionati dai fatti affinché negli ultimi anni, come da secoli, danno forma ad alcuni aspetti della nostra cultura. I richiami sessuali legati alla parola piacere, la rendono provocatoria, addirittura da utilizzare con circospezione in certi contesti. Avete mai provato a usarla con veemenza e convinzione, anche in una riunione di lavoro, a sostegno del vostro progetto? Nel adatto significato più immediato e corrente, il termine è sinonimo di godimento…». Un vecchio dizionario etimologico invece riporta addirittura la definizione di piacere come «plac-are ovvero unito, piano, appianato», da cui poi è derivato accarezzato, e quindi la consuetudine che il piacere è provocato dalle carezze. Forse questo ci volevano dire i latini, prima adesso che ridurre il piacere ad eccettuativo territorio del sesso. Creare una realtà partendo da una propria intima intuizione, quello è il territorio del capriccio.

È il tempo di una città sana, pulita, non inquinata, verde, sicura, rispettosa delle differenze e attenta ai bisogni dei suoi cittadini e delle sue cittadine. È il tempo delle donne, pensando al beneficio di tutti e tutte di qualsiasi età, identità di genere, scelte di vita, appartenenza etnica e religiosa. Le donne che lavorano producono reddito per sè e per le proprie famiglie, vogliono un concezione di vita senza penalizzazioni, senza rinunce, partecipano alla vita sociale, culturale, amministrazione ed economica. È una scelta personale con un grande valore collettivo.